Negli ultimi giorni, su molte testate, anche nazionali, Peschiera Borromeo è stata ingiustamente etichettata come anti democratica e autoritaria. Il nostro Sindaco è stato ritenuto addirittura responsabile di voler intimidire le persone. Niente di più FALSO. La vicenda della signora che ha scritto un post offensivo su Facebook contro il Comune e l’Amministrazione comunale va ricondotta ad una maggiore oggettività. NESSUNO, e tanto meno la Polizia locale, ha mai voluto intimidire qualcuno. E MAI il sindaco Caterina Molinari ha chiesto di farlo. Le notizie diffuse ad arte da un esponente politico  locale e amplificate da social e media hanno falsificato la realtà e creato un forte clima di odio, con violenti attacchi anche personali contro il Sindaco e la sua famiglia.

Le continue strumentalizzazioni su questa vicenda hanno arrecato un grave danno all’immagine della nostra città. Danno per cui riteniamo sia doveroso reagire, per ricostruire attorno ai nostri cittadini un clima di serenità. È evidente che tra le forze politiche di opposizione ci sia un clima d’astio nei confronti del nostro Sindaco e che in questa occasione ha raggiunto un livello estremamente grave. Risulta chiaro, inoltre, che le notizie riportate da alcuni media locali non siano più una fonte attendibile, ma esclusivamente faziosa. Sentiamo il dovere, quindi, di chiedere a tutti i consiglieri comunali di prendere le distanze da questi atteggiamenti e di non alimentare ulteriormente questo clima pericoloso.

Come civiche abbiamo lavorato tanto per instaurare un forte dialogo con la cittadinanza e, nel corso di questi tre anni, abbiamo cercato di venire incontro alla maggior parte delle esigenze dei nostri cittadini. Basti pensare che come Amministrazione abbiamo investito 23 mln di euro per i prossimi due anni in lavori pubblici, previsto una serie di ingenti interventi nell’ambito della manutenzione delle strade e marciapiedi, riaperto un campo sportivo, riportato nella nostra città dopo anni il Consultorio, iniziato i lavori di realizzazione della pista ciclabile tra Peschiera e San Donato, aperto una nuova farmacia comunale, aggiudicato la gara per la riqualificazione di tutta l’illuminazione pubblica a LED, censito tutto il verde pubblico e aumentato i servizi nell’ambito dell’igiene urbana con un nuovo appalto di circa 13 mln di euro, sbloccato l’iter della riqualificazione della biblioteca dopo 6 anni di immobilismo, iniziato a riqualificare le scuole, digitalizzato tutto l’ente rendendo più facile l’accesso ai servizi online, migliorato la gestione delle case comunali con il Global service, ampliato la partecipazione attraverso il bilancio partecipativo e ravvivato la nostra città con una rassegna di eventi che non ha precedenti.

È chiaro che, giunti a questo punto, l’unico mezzo per contrastare la nostra azione di Governo da parte dell’opposizione è stato quello di montare un caso ad arte spostando così l’attenzione dall’impegno concreto e quotidiano dei nostri amministratori, alle cronache di giornale. Non escludiamo che nei prossimi due anni, queste persone ci riportino all’attenzione dei media nazionali per chissà quale altra strumentalizzazione politica.

La nostra maggioranza è assolutamente compatta e solidale attorno al nostro Sindaco che sta facendo un lavoro enorme per la nostra città. Continueremo a lavorare per il bene dei nostri cittadini e a portare a compimento quanto iniziato del nostro programma elettorale.

Peschiera Riparte
Peschiera Bene Comune