La giunta guidata da Caterina Molinari ha presentato il bilancio per l’anno 2020 mettendo al centro la cura dei servizi cittadini.
Oltre 8 milioni di euro dedicati al rifacimento di strade,marciapiedi e viabilità; una tale cifra è necessaria per ripristinare molte situazioni ammalorate da anni di incuria e di progettazione non a “regola d’arte”. Importanti investimenti anche per gli edifici pubblici per la ristrutturazione delle case comunali (1.000.000) e un ampliamento delle scuole di San Bovio (2.480.000).
Vengono messe a bilancio anche gli stanziamenti per nuovi servizi come il distaccamento dei Vigili del Fuoco e il miglioramento della Caserma dei Carabinieri.

Continua la messa in sicurezza delle scuole e degli edifici cittadini, come il loro efficientamento energetico, l’allargamento dei cimiteri e dei percorsi ciclabili.  Attenzione particolare riservata alla cura del verde urbano con 1.200.000 euro. Non saranno da meno i servizi scolastici con 4.081.131 e per i servizi sociali con 3.413.540.

La nostra città necessita di servizi adeguati ai bisogni in continuo cambiamento. Dobbiamo rendere la nostra città sempre più “smart” connettendola alle reti digitali e a quelle viabilistiche, accogliente e sicura, attraente per le imprese e per i giovani, solidale e aperta al terzo settore. Il bilancio è il punto di partenza di questi bisogni e quest’anno la nostra Amministrazione continua nel cammino del cambiamento e nella concretezza delle scelte di chi lavora per costruire una Peschiera Borromeo senza illusioni e senza farsi rapire dalle visioni.

 

Congiunto_liste