a_2Non poteva non trovare spazio nelle discussioni di questi giorni anche il recente sviluppo del “caso Bellaria” con la sentenza del T.A.R. sul quale diffondiamo una dichiarazione di Orazio D’Andrea:
“La nuova sentenza del TAR sull’incredibile vicenda di Bellaria evidenzia due fatti: l’approssimazione degli atti della giunta Zambon che era stata avvertita delle conseguenze della delibera del 26 febbraio 2015 , e la validità delle ragioni di chi all’interno di quella maggioranza richiedeva di non approvare la delibera. Alla luce degli ultimi avvenimenti chi erano i veri irresponsabili? Resta la pesante eredità giudiziaria ed amministrativa che ricadrà sulla prossima maggioranza e sul futuro sindaco, che non potranno prescindere dalla risoluzione di questa interminabile grana che da troppi anni condiziona tutta l’attività di governo a Peschiera Borromeo.”